L’installazione prende origine dal dialogo tra profumi, persone e spazio urbano.

Questo giardino temporaneo propone in Piazzetta Guadagnin un’occasione sensoriale nella quale l’olfatto viene attivato come senso in grado di stimolare negli individui la memoria ed il senso di appartenenza ad un luogo, ad un’epoca, ad un popolo in occasione dell’anniversario dei 150 anni dell’unit√† d’Italia.

[metaslider id=1100]